Territori ammissibili

Il programma riguarda la cooperazione transfrontaliera lungo il confine continentale tra Italia e Francia.

  • Territori di livello NUTS III transfrontalieri: per la parte italiana la Regione Autonoma Valle d'Aosta, le Provincie di Torino e Cuneo (Regione Piemonte) e la Provincia di Imperia (Regione Liguria); per la parte francese i Dipartimenti dell'Alta Savoia, della Savoia, delle Alte Alpi, delle Alpi di Alta Provenza e delle Alpi Marittime.

  • Territori adiacenti: per l'Italia le Province di Biella, Vercelli, Asti, Alessandria e Savona; per la Francia i dipartimenti dell'Ain, dell'Isère, della Drôme, del Vaucluse e del Var.

  • Territori ammessi a titolo della flessibilità di cui all'art. 21(1) secondo capoverso del Regolamento FESR: per l'Italia la Provincia di Genova; per la Francia, i dipartimenti del Rhône e delle Bouches-du-Rhône.

  • Al Programma possono inoltre partecipare, senza ricevere finanziamenti FESR in quanto Paesi terzi non UE, il Principato di Monaco e la Svizzera.