Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR - interviene a favore della cooperazione transnazionale, transfrontaliera e interregionale e del rilancio economico e sociale delle città e dei quartieri in crisi e a sostegno di azioni innovatrici e misure di assistenza tecnica, contemplate dal regolamento generale.

Al fine di ridurre lo scarto tra i livelli di sviluppo delle diverse regioni ed il ritardo delle regioni o isole svantaggiate, comprese le zone rurali, il FESR contribuisce ad uno sviluppo armonioso, equilibrato e durevole delle attività economiche, ad un grado elevato di competitività, ad un alto livello occupazionale e di protezione ambientale e alla parità tra uomini e donne.

 

Il FESR può intervenire nell'ambito dei tre nuovi obiettivi della politica regionale:

  •  Convergenza: sostegno dell’ occupazione e dello sviluppo economico;
  •  Competitività regionale e Occupazione: innovazione e economia basata sulla conoscenza, protezione dell’ambiente e prevenzione dei rischi, accesso ai servizi di trasporto e telecomunicazione di interesse economico generale.
  •  Cooperazione territoriale europea: sviluppo di attività economiche e sociali transfrontaliere (trasporti, innovazione, telecomunicazione, etc.)

Fonte : Europa, sintesi delle legislazione de l'UE, FESR